Telefono: 0712907406|info@finmarche.it

Pallanuoto, ad Ancona si gioca per gli Youth Games

////Pallanuoto, ad Ancona si gioca per gli Youth Games

Pallanuoto, ad Ancona si gioca per gli Youth Games

Dal 27 al 29 settembre tornano ad Ancona i Giochi giovanili dell’Adriatico e dello Ionio, diventati Animus Youth Games, grazie anche al progetto europeo Animus (Adriatic Ionian Games for Social Inclusion), cofinanziato dal programma Erasmus+ della Commissione Europea. Attesi un migliaio di atleti di 15 e 16 anni e accompagnatori provenienti da 16 Paesi impegnati in 9 discipline sportive – tra cui la pallanuoto alla piscina del Passetto di Ancona – per l’evento che si tiene nel capoluogo marchigiano per la terza volta. Nati nel 2014 da un’idea dell’assessore allo Sport del Comune di Ancona, Andrea Guidotti, in collaborazione con l’assessore alle Relazioni Internazionali e al Porto, Ida Simonella, (nella foto Giorgio Firmani in porta al Passetto con la squadra di Ancona) gli Youth Games, progetto pilota con dimensione internazionale, sono stati replicati con successo due anni dopo (2016). L’organizzazione del torneo di pallanuoto è del Comitato regionale Marche della Federnuoto, le squadre partecipano con il nome del Paese di provenienza, ma come nelle precedenti edizioni sono selezioni delle città che fanno parte del Forum della Regione Adriatico Ionica. Il torneo di pallanuoto prevede due gironi a quattro squadre con le rappresentative di Albania, Bosnia, Croazia, Grecia, Italia (Vela N.Ancona), Montenegro, Serbia e Slovenia, che si sfideranno a cominciare dalle 9 di sabato per concludere le partite attorno alle 14.30 di domenica, giornata di finali. A seguire le premiazioni.

2019-09-24T14:57:43+00:00 24 settembre 19|News Pallanuoto, Pallanuoto|